musica e storia - SEMPLICEMENTEMUSICA

Vai ai contenuti

SENTIRE LA STORIA?
Le fonti sonore hanno in comune con le fonti letterarie e con il patrimonio culturale, la prospettiva bidimensionale del punto di vista: possono essere fruite in un'ottica estetica come opere d'arte, e/o utilizzate come tracce per ricostruire contesti sociali del passato. Alcune di esse diventano, inoltre, strumenti di memoria collettiva e di costruzione identitaria assumendo un valore simbolico nel presente. Sarebbe interessante ricostruire le tappe della formazione di alcuni di questi simboli, di questi luoghi della memoria. Da qualche anno, tra i castelli di Arcevia, storici, ricercatori, studiosi, e docenti hanno iniziato a discuterne.

Vincenzo Guanci,
Associazione Clio '92



"La musica sotto qualsivoglia suono o struttura si presenti non è altro che rumore senza significato finché non raggiunge una mente capace a riceverla"
Paul Hindemith


Semplicementemusica - © ottobre 2004 - creato e sviluppato da Stefano Rocchetti
Torna ai contenuti