tartarughe - SEMPLICEMENTEMUSICA

Vai ai contenuti

L'ultimo aspetto dell'ascoltare è quello più vicino allo studio vero e proprio, all'analisi del brano proposto e comporta capacità di porsi domande quali: dove, quando, come, perché, come è fatto...
Per meglio comprendere il significato di questo aspetto proponiamo l'ascolto di due brani:

1 -"TARTARUGHE"  tratto dal "Carnevale degli animali"
di Camille Saint-Saens (1835-1921)
2 -"CAN CAN" tratto dall' "Orfeo all'inferno"
di Jacques Offenbach (1819-1880)
Dall'ascolto e dal confronto dei due brani si noterà che il tema musicale è identico ma cambia la velocità con cui viene eseguito. Le domande che si potrebbero porre a chi ascolta  sono: "Quali sensazioni o immagini ti suggeriscono i due brani?", "Perché lo stesso tema musicale ma sviluppato in modo diverso?". A questo punto, dopo aver ascoltato le numerose e diverse risposte si può cominciare ad analizzare i due brani, per meglio comprenderli, attraverso lo studio dei rispettivi autori, del contesto-storico in cui sono stati composti, e di tutti gli altri suggerimenti che possono venire da chi ascolta.


ascolta il brano n.1
scarica il brano n.1
ascolta il brano n.2
scarica il brano n.2

"La musica sotto qualsivoglia suono o struttura si presenti non è altro che rumore senza significato finché non raggiunge una mente capace a riceverla"
Paul Hindemith


Semplicementemusica - © ottobre 2004 - creato e sviluppato da Stefano Rocchetti
Torna ai contenuti