georg f. händel - SEMPLICEMENTEMUSICA

Vai ai contenuti

Menu principale:

SPECIALI

1759/2009
250° Anniversario della morte
Georg Friedrich Händel
(Halle sul Saale, 23 febbraio 1685 – Londra, 14 aprile 1759)




"Handel è il più grande compositore che sia mai vissuto.
Vorrei scoprirmi il capo e inginocchiarmi sulla sua tomba"
Beethoven (1824)

Desiderio di Händel era quello di morire nei giorni della Passione: morì il Venerdì Santo del 1759.

Per conoscere e approfondire la sua biografia vi consiglio di visitare:
http://www.haendel.it
http://gfhandel.org/
http://it.wikipedia.org/wiki/Georg_Friedrich_H%C3%A4ndel

Coro "Allelujah", dal MESSIAH

Il coro chiude la seconda parte dell'oratorio MESSIAH composto nel 1741 (in meno di 24 giorni) ed eseguito per la prima volta a Dublino nell'Aprile del 1742. Il lavoro ebbe un così enorme successo di pubblico che per guadagnare spazio nel teatro tutte le dame furono invitate a non indossare abiti ingombranti e gli uomini a rinunciare alla spada.
Seppur basato su profezie bibliche e meditazioni sulla venuta del Cristo Salvatore il coro in questione (riveduto e corretto) proviene da una sua precedente opera nella quale un pagano rendeva grazie al dio Bacco.


testo originale

Hallelujah, for the Lord God Omnipotent reigneth, Hallelujah!
The kingdom of this world is become the kingdom of our Lord and of His Christ
and He shall reign for ever and ever, Hallelujah!
King of Kings, and Lord of Lords,
and He shall reign for ever and ever, Hallelujah!

traduzione
Hallelujah, per il Signore Onnipotente che regnerà, Hallelujah!
Questo mondo è diventato il regno del nostro Signore e di suo Figlio Gesù Cristo,
ed egli vi regnerà per sempre, Hallelujah!
Re dei Re e Signore dei Signori,
ed egli vi regnerà per sempre, Hallelujah!

 
Torna ai contenuti | Torna al menu